HOME STAGING: IL PRIMO PASSO È OSSERVARE

Hai deciso da tempo di vendere casa, magari hai anche molte visite, ma poi i tuoi potenziali acquirenti non concludono l’affare.

E tu rimani con l’amaro in bocca a rimuginare per cercare di capire quello che è andato storto.
Cosa fare allora per rendere la tua casa più appetibile?
Devi fare in modo che chi la visita immagini già di viverci, e perché questo accada, lo devi aiutare rendendola neutra.
Il primo consiglio che posso darti se vuoi vendere (o affittare) è osservarla attentamente.
Questo ti permetterà di notare cose che normalmente non vedi più perché ormai la tua mente si è abituata.
Parlo per esempio di una macchia sul muro, un corridoio male illuminato, oppure troppi soprammobili, oggetti diversi raggruppati senza una regola, giornali e riviste ammonticchiate sul tavolino. La lista potrebbe non finire mai. Tutto questo non crea altro che, quello che io definisco, disordine visivo.
Per questo, è assolutamente necessario eliminare il superfluo e, per dare omogeneità agli ambienti, ti suggerisco di raggruppare per tipologia o per cromia gli oggetti migliori che decidi di lasciare.
Per esempio puoi sistemare tutte le cornici su una consolle e i libri sul ripiano del mobile.
Questo ti permetterà di avere stanze più sgombre, che già così appaiono più luminoso e spaziose.

Se l’argomento ti interessa e vuoi vendere la tua casa nel minor tempo posibile, puoi scegliere subito di farti aiutare da me.

Condividi questo contenuto...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Chiudi il menu