Libri: come ho sfruttato lo spazio in casa

Da tempo volevo mostrarti come ho recuperato spazio in casa sistemando un buona parte dei miei libri, dai quali non riesco a separarmi. 
Le soluzioni preconfezionate non mi piacciono molto, preferisco prendermi più tempo, ma essere sicura che l’effetto finale sia quello più “vero” e che segua il mio stile.
Poi è arrivata l’idea. Ho sfruttato una zona difficile da arredare e abbellire: il pianerottolo delle scale interne.
E’ chiaro che sto parlando di scale private e non di scale comuni condominiali, che sono  soggette al regolamento condominiale.
Il vano scala di casa mia, è da sempre il mio cruccio.  E’ stato realizzato senza un minimo di studio e grazia, e ciò ha sempre reso vana ogni soluzione di miglioramento. L’idea di posizionare una pianta uno specchio o un vaso, come spesso mi capita di vedere, non mi ha mai esaltato.
La rampa parte dal piano terra e porta alla zona notte e l’area del pianerottolo è praticamente un “pozzo” perché il soffitto, in quel punto, supera i 4 metri (!).
La soluzione è arrivata pensando di utilizzare questo spazio come mini-libreria, attribuendogli così una funzione in più rispetto a quella di ambiente di passaggio.
 
Per fare ciò ho posizionato negli angoli esterni due micro librerie Ikea alte e strette in modo da limitare l’ingombro e non sottrarre spazio alle scale, e nello spazio rimasto ho inserito una stampa e la luce orientabile.
Il passaggio sulle scale non viene limitato dalla presenza delle piccole librerie e anche questa parte di casa ha acquisito un a sua funzione. Rimane poi da studiare una soluzione, probabilmente con il cartongesso, per ridurre l’altezza del vano scala,  limitare la dispersione inevitabile del calore e attutire i suoni che vengono inevitabilmente amplificati dall’altezza del soffitto.
 
Spero che questa soluzione ti sia piaciuta. Fammi sapere se ti sei trovata in una situazione simile alla mia e se ti piacerebbe replicare questa idea a casa tua.
 
Buono a sapersi: nei disegni tecnici viene sempre rappresentato il verso di salita delle scale.

Condividi questo contenuto...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Questo articolo ha un commento

  1. Alessandra

    Ottima soluzione! Ho sempre pensato che i vani scala siano perfetti per ospitare i libri 🙂

Lascia un commento