Colori pastello, fiori e tessuti: il soggiorno di primavera si veste di leggerezza

Decora il soggiorno di primavera con i consigli di stile per un ambiente fresco e rilassante.

Per togliere definitivamente di mezzo il grigiore invernale, ecco delle idee facili ed economiche per trasformare il soggiorno di primavera.

La scelta dei colori di base e di dettaglio per il soggiorno

La tavolozza colori da utilizzare è costituita da una base neutra come un grigio o un beige chiari ai quali accostare colori caldi ma comunque tenui come il rosa cipria o un giallo desaturato, abbinati tra loro oppure utilizzati singolarmente nelle loro sfumature. Nel caso del mio soggiorno ho accostato entrambi i colori per creare movimento e perché è una palette molto rilassante e adatta a questo periodo.

Come nell’abbigliamento, il soggiorno è a strati

In primavera ci vestiamo a strati perché la temperatura subisce sbalzi inaspettati durante la giornata e lo stesso possiamo fare in casa. Io tengo sempre a portata di mano uno o due plaid leggeri per le fresche serate davanti alla tv, magari accostato ad un soffice cuscino. Ho riproposto il tema degli strati anche sui ripiani dove accosto libri ad altri oggetti decorativi. Questo per non appiattire la scena ma renderla dinamica.

Piante e fiori rubati al giardino per decorare il soggiorno 

In ultimo consiglio sempre di aggiungere piante e fiori freschi. In questo periodo sono perfetti i bulbi a fioritura primaverile, come giacinti, oppure orchidee e tulipani e piante verdi come kentia, monstera deliciosa, filodendro ecc.

Quindi, per cambiare velocemente basta semplicemente lavorare con gli accessori e operare la giusta scelta di colori. partire da una base neutra e inserire poi dettagli in abbinamento cromatico.

Condividi questo contenuto...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento