INTERNI: LA CASA DI MARTA

Un pò di tempo fa ho ricevuto una email da Marta con una richiesta ben precisa. Cambiare stile alla casa, da cima a fondo; non la sente sua, non ci si riconosce, non rispecchia il suo stile di vita e il suo carattere allegro e solare.

Questi sono i desideri che ha espresso:

✓ voglio una casa con i colori che amo
✓ mi piace ricevere spesso gli amici quindi ho bisogno di spazio
✓ mi piacciono gli arredi minimal ma di carattere

Tenendo bene in mente questi punti essenziali, mi sono messa all’opera e ho impostato il progetto in modo da seguire i suoi desideri utilizzando materiali, ma soprattutto colori, che parlino di lei. 
L’abitazione attualmente è caratterizzata da uno stile molto rustico (impegnativo) che deve essere alleggerito e smussato utilizzando cromie e materiali che permettano di raggiungere questo risultato.

Partiamo dai pavimenti. Ho scelto di posare per tutti gli ambienti un parquet a listoni color miele, che dona gli ambiente quel mood naturale e accogliente che stiamo ricercando.


Pareti e travi a vista: ho scelto un bianco di base, anche per le travi che, allo stato  attuale gravano visivamente nei vari ambienti.

Cucina: ho scelto mobili in legno perché è un materiale che vedo molto adatto a Marta. Per la parete che ospita la parte operativa, ho scelto un verde polvere che ne esalta i colori. Ho poi pensato per lei, che ama ricevere gli amici, un bancone/snack che fonde le funzioni di preparazione e intrattenimento che lei ricerca.
Il tavolo è rettangolare, realizzato con tavole di legno di recupero, al quale ho abbinato le sedute trasparenti di Kartell.

IMMAGINI:
Sedie – Kartell; Tessuto – Ikea; Sospensione – frauMaier; Cucina – Lago
Soggiorno: ho previsto un arredo semplice; un divano basico accostato a due sedute  decisamente spiritose che grazie alla loro natura e ai loro colori rendono la stanza giocosa. Una parete del soggiorno, quella dietro il divano verrà rivestita con una carta da parati di forte impatto.

IMMAGINI:
Carta da parati – Wall&decò; Divano – Design House Stockholm; Poltrona – Lago; Lampada da terra – Fraumaier; Tavolino – Hübsch; Buffet – Mørteens

Camera: qui ho proposto una cabina armadio con pareti vetrate per separare in modo leggero l’ambiente, considerata la presenza di un soffitto a falde e le minime dimensioni della finestra.

Per la camera, come per il soggiorno, ho scelto arredi dalle linee essenziali. Un letto in legno dalle linee sobrie affiancato a due comodini della serie componibile di Kartell. 

IMMAGINI:
Letto – Ethnicraft ; Contenitori – Kartell; Sospensioni –Muuto; Lampada da terra – Tomasucci; Cuscini – Orla Kiely

Bagno: ho ripensato la posizione dei sanitari così ho potuto realizzare due spallette per creare tre zone funzionali: zona lavanderia, composta da colonna lavatrice/asciugatrice,  zona doccia in quella centrale, zona lavabo e sanitari.

IMMAGINI:
Lavabo – Pozzi Ginori; Mosaico – Sicis; Piastrella Bianca – Ceramiche Ragno; Luci – Design House Stockholm; Specchio – Ferm Living; Tappeto – Atipico

Questo è il risultato. Marta è entusiasta; finalmente la casa parla di lei ed io sono orgogliosa di essere riuscita a centrare i suoi desideri, la parte più bella del mio lavoro.
Vuoi anche tu un consiglio personalizzato come Marta? Puoi approfittare delle mie consulenze, chiedimi come

Condividi questo contenuto...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento