Liberare spazio per vivere meglio

Ho già affrontato il tema della casa minimalista (leggi questo post) o comunque di una casa che contiene ciò che ci fa stare bene, più ordinata e di conseguenza facile da gestire.

Ho letto il libro di Marie Kondo poco dopo l’uscita della prima edizione e subito mi sono resa conto di quanto effettivamente un oggetto può cambiare le cose tra dare gioia o creare caos e disarmonia. Leggere il libro e successivamente seguire Minimalism su Netflix mi ha fatto riflettere su ciò che realmente è importante in un ambiente.

La nostre case necessitano della nostra cura e gratitudine; ci proteggono e ci curano, per questo dobbiamo occuparcene trattandole nel migliore dei modi.

Uno di questo è fare decluttering.

Uno spazio saturo e ingombro, appesantisce la casa, l’energia ristagna e si ripercuote negativamente sulla vita di chi vi abita, lasciando spazio a situazioni di frustrazione e malcontento.

Non abbiamo bisogno di contenitori nuovi o di armadi più grandi, per riporre oggetti che sappiamo per certo che non utilizzeremo mai.

Abbiamo bisogno di spazio libero per alleggerire.

Ciò che ci blocca dall’eliminare sono le idee bloccanti che non fanno altro che sabotarci. Eccone alcune:

  • mi potrà servire

  • è costato tanto

  • me lo hanno regalato

  • è un ricordo

  • quando dimagrirò metterò nuovamente quei pantaloni

e quante altre scuse potrebbero allungare questo elenco, perché di scuse si tratta.

Liberare e fare posto nello spazio in cui viviamo ci alleggerisce e ci fa risparmiare soldi e tempo che diversamente destineremmo al riordino e alle svariate soluzione di contenimento.

 

I benefici del decluttering per la casa e i suoi abitanti

I benefici del decluttering sono subito tangibili.

Liberarsi del superfluo permette un risparmio concreto di tempo nella gestione della casa,  meno disordine quindi pulizie più agevoli che fa risparmiar tempo e fatica.

Ma i benefici si avvertono  anche a livello mentale ed emotivo; la prima sensazione è quella legata al respiro e alla percezione di avere la situazione sotto controllo.

Un buon decluttering permette inoltre di abbandonare le zavorre emotive legate a ricordi spiacevoli del passato.

Lasciare andare ciò che è stagnante e bloccante non solo nella casa ma anche nel lavoro e nelle relazioni, crea spazio vitale per il nuovo, migliorando sensibilmente il nostro stile di vita.

Condividi questo contenuto...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento