APPARTAMENTO A SYDNEY

Eccomi tornata. Se mi segui su IG e FB, saprai già il motivo di questa mia lunga assenza. Se non mi segui, te lo dico subito; questi mesi li ho dedicati alla preparazione del nostro trasferimento in Australia. Rimarremo a Sydney per un anno almeno.

Siamo arrivati il 7 settembre e questi primi 12 giorni, sono stati molto densi di impegni.

Solo oggi sono riuscita a mettere mano al computer, anche perché i bambini hanno cominciato la scuola, perciò conto di avere, nei prossimi giorni, più tempo da dedicare al blog che ho dovuto mettere in stand-by.

Ho pensato di mantenere il giovedì come giorno di pubblicazione dei post con orario italiano, quindi a te non cambierà assolutamente niente; mi troverai sempre qui.

Ma torniamo a noi.

Attualmente siamo in affitto temporaneo. Abbiamo scelto un quartiere fuori Sydney perché è vicino alla scuola dei bambini e all’ufficio di mio marito. L’appartamento ha vista sul fiume ed è immenso. Non sto esagerando. Per andare dal soggiorno alla mia camera da letto ci metto un’eternità.

In compenso ha una buona distribuzione degli ambienti con un’ottima ottimizzazione dello spazio. Dovendo però lasciarlo presto, (ha un costo di affitto molto alto), la settimana scorsa abbiamo siamo andati alla ricerca di un nuovo appartamento. (aggiornamento del 14 ottobre: siamo rimasti nel primo appartamento in quanto l’agenzia ci ha dato la possibilità di stipulare un affitto a lungo termine, yuppiiii!!),

Ho visitato appartamenti uno più bello dell’altro. Unico problema; se ne trovano pochi già ammobiliati. Pertanto abbiamo faticato un po’ per trovarne uno “furnished” -ammobiliato-, completo di frigorifero e microonde. Si perché qui se trovi un ammobiliato devi comunque comprarti frigo e microonde, se va bene, altrimenti anche la lavatrice. L’asciugatrice no, quella c’è.

La ricerca non è stata semplice poiché vanno per la maggiore i non ammobiliati, dotati solo di arredi del bagno, e della cucina, e sempre senza frigo & C. Quindi devi pensare a tutto te, con il problema di dover poi trovare il modo di rivendere i mobili prima del rientro in Italia. Abbiamo scelto quindi di non accollarci questo impegno optando per l’ammobiliato.

Speriamo di trovarci bene; purtroppo qui lasciano pochissimo tempo per decidere se una appartamento fa per te, oppure no. Qui mercato degli affitti è molto dinamico e veloce, per cui vedi un appartamento che potrebbe piacerti e mentre rifletti, ti scappa di mano come un lampo.

E’ una cosa che non sopporto non avere il tempo sufficiente per riflettere.

Comunque; dovremmo trasferirci a fine mese, a qualche centinaia di metri da dove siamo adesso, presto tornerò con le novità.

Condividi questo contenuto...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Chiudi il menu