IL MIO BALCONE IN BLACK&GREEN

Hai avuto anche te l’impressione che aprile sia volato come un lampo? Qui le giornate sono già molto calde come se fosse giugno, così ho dato una sistemata veloce al mio balcone per approfittarne subito.

Si tratta della zona esterna principale (non molto spaziosa) che ho voluto trasformare in un mini salotto all’aperto, e che puoi subito copiare. 

COME ARREDARE IL BALCONE

  • Scegli due sedute comode ed essenziali
  • Aggiungi un piano di appoggio versatile
  • Inserisci accessori decorativi

Per le sedute ho scelto delle poltroncine in ferro, fedeli repliche della famosa Acapulco che coniuga da sempre il design anni ‘50 con la comodità.

Per smorzare il nero e creare movimento, ho abbinato dei cuscini con dettagli in verde per il forte richiamo alla natura e alla primavera.
Come piano di appoggio ho inserito un tavolino Ikea dalle linee semplici.
Per le decorazioni ho mantenuto il filo conduttore cromatico aggiungendo accessori abbinati.

Puoi replicare velocemente questa idea per il tuo balcone. Ricorda che con la giusta dose di cura e attenzione dei dettagli, guadagni una stanza in più e ottieni un privatissimo angolo relax per le prime giornate di sole.

Se il tuo spazio è micro puoi scegliere una seduta in versione ripiegabile; non far mancare le piante, da scegliere in funzione delle dimensioni e dell’esposizione del terrazzo.

Adesso puoi goderti il tuo salotto all’aperto; se invece vuoi farti aiutare e desideri ricevere una mia consulenza clicca il bottone sotto.

Condividi questo contenuto...
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Chiudi il menu